Aiuto      Cerca      Utenti      Calendario  
Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati ) Rispedisci Email di convalida


Bookmark and Share
Regolamento Per I Dispositivi, Disciplina l'uso dei dispositivi
  Reply to this topic Start new topic Start Poll
Iscriviti a questa discussione | Invia disc. tramite email | Stampa Discussione
 
Prociv
Inviato il: Lunedì, 26-Ott-2009, 16:58
Quote Post


Administrator
Group Icon

Gruppo: Admin
Messaggi: 227
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 26-Set-2009



Approvato Il regolamento che disciplina l'uso dei dispositivi acustici e luminosi per la protezione civile:

QUOTE
DECRETO 5 ottobre 2009
    Disposizioni  in  materia  di  uso  dei  dispositivi  lampeggianti
luminosi  su  veicoli  di  servizio  adibiti a servizio di protezione
civile. (09A12274)
                   IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE
                           E DEI TRASPORTI

  Visto  l'art. 177, comma 1, del decreto legislativo 30 aprile 1992,
n.  285,  come  da  ultimo  modificato  dall'art.  8,  comma  5,  del
decreto-legge 6 novembre 2008, n. 172, convertito, con modificazioni,
dalla  legge  30 dicembre 2008, n. 210, il quale demanda al Ministero
delle  infrastrutture  e  dei trasporti, su proposta del Dipartimento
della  protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri,
l'individuazione  dei  conducenti  degli  autoveicoli  e  motoveicoli
adibiti  a  servizi  di  protezione  civile  legittimati  all'uso del
dispositivo  acustico  supplementare  di  allarme  e  del dispositivo
supplementare di segnalazione visiva a luce lampeggiante blu;
  Visti gli articoli 91, 93 e 138 del medesimo decreto legislativo n.
285 del 1992;
  Vista  la  legge  24  febbraio 1992, n. 225, recante norme relative
alla «Istituzione del servizio nazionale della protezione civile»;
  Vista la legge 11 agosto 1991, n. 266, recante la «Legge-quadro sul
volontariato»;
  Visto  il  decreto del Presidente della Repubblica 8 febbraio 2001,
n.  194, con il quale e' stato adottato il «Regolamento recante nuova
disciplina  della partecipazione delle organizzazioni di volontariato
alle attivita' di protezione civile»;
  Vista la proposta del Dipartimento della protezione civile espressa
con nota proc. n. DPC/CG/0037663 del 3 giugno 2009;
  Considerato  che  l'attuazione  della  modifica introdotta all'art.
177,  comma  1,  del decreto legislativo n. 285 del 1992 ad opera del
citato   decreto-legge   n.  172  del  2008  costituisce  presupposto
essenziale  al  fine di consentire l'efficace svolgimento dei servizi
di protezione civile in situazione di emergenza ed urgenza;
  Ritenuto  pertanto  di  dover  provvedere  alla  individuazione dei
soggetti  legittimati,  nell'espletamento  dei  servizi di protezione
civile,  all'uso  del dispositivo acustico supplementare di allarme e
del   dispositivo   supplementare   di  segnalazione  visiva  a  luce
lampeggiante blu;

                              Decreta:

                               Art. 1.

Soggetti  autorizzati  all'utilizzo  dei dispositivi supplementari su
   veicoli adibiti all'espletamento di servizio di protezione civile.

  1.  Ai  sensi  dell'art.  177,  comma 1, del decreto legislativo 30
aprile  1992,  n.  285,  come  modificato  dall'art.  8, comma 5, del
decreto-legge  n.  172  del  2008, convertito con modificazioni dalla
legge  n.  210 del 2008, l'uso dei dispositivi acustici supplementari
di  allarme  e dei dispositivi supplementari di segnalazione visiva a
luce   lampeggiante   blu,   fissi   o  mobili,  e'  consentito,  per
l'espletamento di servizi urgenti di istituto, ai conducenti di:
   a)   autoveicoli  e  motoveicoli  in  uso  al  Dipartimento  della
Protezione  civile, immatricolati ai sensi dell'art. 138 del medesimo
decreto legislativo n. 285 del 1992;
   b )  autoveicoli  e  motoveicoli  adibiti  ai servizi di protezione
civile  impiegati  in  caso  di emergenze di cui all'art. 2, comma 1,
della  legge 24 febbraio 1992, n. 225, ivi compreso lo spegnimento di
incendi boschivi.
                               Art. 2.

                    Immatricolazione dei veicoli

  1.  Gli  autoveicoli  e  i motoveicoli di cui all'art. 1, lett. b ),
sono  immatricolati  ai  sensi  degli  articoli  91  e 93 del decreto
legislativo n. 285 del 1992:
   a)  a  nome  degli  enti  pubblici  di  protezione  civile  che ne
dispongono  a  titolo  di  proprieta', di usufrutto, di locazione con
facolta'  di  acquisto  (leasing)  ovvero  di  acquisto  con patto di
riservato dominio;
   B)  a  nome  delle  organizzazioni  di  volontariato  operanti nel
settore  della  protezione  civile, iscritte nell'elenco regionale di
cui   all'art.  6  della  legge  11  agosto  1991,  n.  266  e  delle
organizzazioni  nazionali  di  protezione civile iscritte nell'elenco
nazionale del Dipartimento della Protezione Civile ai sensi dell'art.
1  del  decreto  del  Presidente della Repubblica 8 febbraio 2001, n.
194,  che  ne  dispongono  a  titolo  di proprieta', di usufrutto, di
locazione  con  facolta' di acquisto (leasing) ovvero di acquisto con
patto di riservato dominio.
                               Art. 3.

         Condizioni per l'uso dei dispositivi supplementari
             da parte di organizzazioni di volontariato

  1.  Nell'ipotesi  prevista all'art. 2, comma 1, lett. B), l'uso dei
dispositivi  acustici  supplementari  di  allarme  e  dei dispositivi
supplementari di segnalazione visiva a luce lampeggiante blu, fissi o
mobili, e' consentito qualora ricorrano tutte le seguenti condizioni:
   a)   gli  autoveicoli  e  i  motoveicoli  adibiti  ai  servizi  di
protezione  civile  siano  impiegati  in  caso  di  emergenze, di cui
all'art.  2,  comma  1,  della legge n. 225 del 1992, ivi compreso lo
spegnimento di incendi boschivi;
   B)  l'intervento  delle  organizzazioni  di volontariato sia stato
appositamente  richiesto  da  parte  delle  competenti  autorita'  di
protezione civile;
   c)  ricorrano  le  circostanze per considerare il servizio in atto
come urgente ai sensi dell'art. 177, comma 1, del decreto legislativo
n. 285 del 1992.
  2.  La  richiesta  di  intervento di cui al comma 1, lettera B), e'
effettuata   dall'autorita'  di  protezione  civile  competente  alle
organizzazioni   di   volontariato  mediante  comunicazione  scritta.
Qualora  sussistano  ragioni  di somma urgenza, la predetta richiesta
puo'  essere  effettuata  per  le vie brevi ed e' confermata in forma
scritta  entro  le  successive  48  ore:  in  tali  ultimi  casi,  il
conducente aderente alle organizzazioni previste all'art. 2, comma 1,
lett. B), sottoscrive apposita dichiarazione sostitutiva dell'atto di
notorieta'  redatta  secondo il modello allegato al presente decreto,
del quale costituisce parte integrante.
  3.  La  comunicazione  o  la  dichiarazione  di cui al comma 2 sono
esibite  all'atto  del  controllo da parte delle autorita' di polizia
stradale previste all'art.12, comma 1, del decreto legislativo n. 285
del 1992.
                               Art. 4.

Autonomia  dispositiva  nella  materia  della protezione civile delle
   Province autonome di Trento e Bolzano e Regione Valle d'Aosta.

  1.  Le  provincie  autonome  di Trento e Bolzano e la Regione Valle
d'Aosta, con proprio regolamento adottato in esecuzione dell'art. 138
del  decreto legislativo n. 285 del 1992, individuano gli autoveicoli
e  i  motoveicoli  della  protezione  civile  impiegati  in  caso  di
emergenze, ai sensi del presente decreto.
  2.  Ai  fini  dell'uso  dei  dispositivi  acustici supplementari di
allarme e dei dispositivi supplementari di segnalazione visiva a luce
lampeggiante  blu,  fissi  o mobili, le procedure per la richiesta di
intervento  sono  disciplinate  in conformita' agli ordinamenti delle
predette province autonome e della regione Valle d'Aosta.
  Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.

   Roma, 5 ottobre 2009

                                               Il Ministro : Matteoli

scarica qui il modello dell'autocerficazione

Inseguirò il mio sogno finchè non l'avrò raggiunto....e se per fare ciò dovessi morire, lo farei col sorriso sulle labbra...
 
PMEmail PosterUsers Website
Top
 
Prociv
Inviato il: Martedì, 03-Nov-2009, 20:08
Quote Post


Administrator
Group Icon

Gruppo: Admin
Messaggi: 227
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 26-Set-2009



In allegato l'autodichiarazione per l'uso dei dispositivi di emergenza

File Allegato ( Numero di download: 129 )
File Allegato  Autodichiarazione.pdf

Inseguirò il mio sogno finchè non l'avrò raggiunto....e se per fare ciò dovessi morire, lo farei col sorriso sulle labbra...
 
PMEmail PosterUsers Website
Top
Adv
Adv














 
Top
 
carmine
Inviato il: Domenica, 10-Gen-2010, 23:39
Quote Post


Aspirante Volontario
**

Gruppo: Membro
Messaggi: 15
Utente Nr.: 29
Iscritto il: 10-Gen-2010



Faccio parte di un'Associazione di Volontari di Protezione Civile, il nuovo mezzo che abbiamo comperato, usato, un mitsubishi L200 non è immatricolato come mezzo antincendio. Essendo che su questo mezzo verrà montato un modulo antincendio, possiamo montare il lampeggiante blu??? Chi può essermi d'aiuto??? cerco chiarezza.... blink.gif
 
PMEmail PosterUsers Website
Top
 
Prociv
  Inviato il: Lunedì, 11-Gen-2010, 15:14
Quote Post


Administrator
Group Icon

Gruppo: Admin
Messaggi: 227
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 26-Set-2009



QUOTE (carmine @ Domenica, 10-Gen-2010, 23:39)
Faccio parte di un'Associazione di Volontari di Protezione Civile, il nuovo mezzo che abbiamo comperato, usato, un mitsubishi L200 non è immatricolato come mezzo antincendio. Essendo che su questo mezzo verrà montato un modulo antincendio, possiamo montare il lampeggiante blu??? Chi può essermi d'aiuto??? cerco chiarezza.... blink.gif

Si potete e dovete. Allora il modulo AIB deve essere corrttamente montato e fissato sul cassone da un carroziere che a fine lavoro vi dovrà rilasciare un certificato che il lavoro è stato fatto a regola d'arte, poi si devono montare con l'usilio di un elettrauto i dispositivi ossia i lampeggianti blu e la sirena di soccorso(e non quella di polizia, chiamata di emergenza...quella delle ambulanze e dei VVF bisogna montare per capirci). Una volta montato il tutto bisogna richiedere alla motorizzazione di omologare il mezzo come mezzo di soccorso, di norma basta un aggiornamento del libretto, infatti vi reifaranno il libretto di circolazione nuovo. Alla motorozzazione dovrebbero servire il certificato del carrozziere, dell'eletrauto, i certificati dei dispositivi (perche devono essere omologati) e bisogna pagare un bollettino che si aggira intorno ai 100€.... cmq alla motorizzazione vi potranno dare piu info.

Tutti i mezzi di protezione civile possono e devono fare questa procedura, per eliminare i fantomatici lampeggianti rossi che sono ILLEGALI.

Inoltre c'è da dire che si può fare a tutti i mezzi intestati ad Associazioni di Protezione Civile oppure per le macchine di privati si puo richiedere alla motorizzazione di variare il libretto per portare con se il lamp blu mobile che quando non è in uso deve essere tenuto nell'abitacolo e non visibile dall'esterno e si può usare solo in caso di richiesta scritta da parte di Autorità di Protezione Civile.....anche se amio parere è inutile.

Spero di essere stato chiaro e completo per altre info comunica..... rolleyes.gif

Inseguirò il mio sogno finchè non l'avrò raggiunto....e se per fare ciò dovessi morire, lo farei col sorriso sulle labbra...
 
PMEmail PosterUsers Website
Top
 
carmine
Inviato il: Martedì, 12-Gen-2010, 11:44
Quote Post


Aspirante Volontario
**

Gruppo: Membro
Messaggi: 15
Utente Nr.: 29
Iscritto il: 10-Gen-2010



Ma dobbiamo per forza mettere anche la sirena per omologare il tutto???? Abbiamo problemi per ancorare la bacinella dell'acqua per la sirena!!! biggrin.gif Scherzi a parte, mi sapete indicare anche qualche sito dove comprare il tutto? Scusate la mia ignoranza, ma qual'è la differenza tra sirena di emergenza e quella di soccorso??? Per il lampaggiqante, c'è differenza nella procedura tra quello fisso e quello mobile? Grazie di tutto smile.gif
 
PMEmail PosterUsers Website
Top
 
carmine
Inviato il: Venerdì, 22-Gen-2010, 09:40
Quote Post


Aspirante Volontario
**

Gruppo: Membro
Messaggi: 15
Utente Nr.: 29
Iscritto il: 10-Gen-2010



QUOTE (carmine @ Martedì, 12-Gen-2010, 11:44)
Ma dobbiamo per forza mettere anche la sirena per omologare il tutto????

Chi mi sa rispondere???? unsure.gif
 
PMEmail PosterUsers Website
Top
 
Prociv
Inviato il: Venerdì, 22-Gen-2010, 16:08
Quote Post


Administrator
Group Icon

Gruppo: Admin
Messaggi: 227
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 26-Set-2009



Certo che sono obbligatori per omolograre il mezzo. I requisiti sono:
-dispositivi acustici
-dispositivi ottici
-Modulo AIB

con tutti i certificati

Inseguirò il mio sogno finchè non l'avrò raggiunto....e se per fare ciò dovessi morire, lo farei col sorriso sulle labbra...
 
PMEmail PosterUsers Website
Top
 
carmine
Inviato il: Sabato, 23-Gen-2010, 15:17
Quote Post


Aspirante Volontario
**

Gruppo: Membro
Messaggi: 15
Utente Nr.: 29
Iscritto il: 10-Gen-2010



QUOTE (Prociv @ Venerdì, 22-Gen-2010, 16:08)
Certo che sono obbligatori per omolograre il mezzo. I requisiti sono:
-dispositivi acustici
-dispositivi ottici
-Modulo AIB

con tutti i certificati

Grazie
 
PMEmail PosterUsers Website
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :
     

  Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll